Dio è morto

Dio è morto. Ma non solo perché è stato ucciso dalla ragione e dalla scienza il grande idolo delle religioni, il Dio che divide e che serve al nostro potere. È morto perché quell'idolo, frutto della volontà umana, era da sempre abbattuto dall'amore di verità, che va, per Dio, oltre Dio.



(Marco Vannini, Sulla grazia, Le Lettere, Firenze 2008, p. 22)