Concedimi un cielo


Alcuni versi della poetessa Emily Dickinson (10 dicembre 1830-18 maggio 1886).
Il linguaggio poetico è quello che più si avvicina ad esprimere l'esperienza mistica, tra un gioco di detto e taciuto, di parola e silenzio. Nella sezione del sito "Linguaggio mistico e poesia" si è trattato proprio di questo.

Per quanto riguarda invece la figura di Emily Dickinson e le sue opere (poesie, lettere e frammenti di prosa), consiglio il sito a lei dedicato: http://www.emilydickinson.it/ in cui Giuseppe Ierolli ha tradotto in italiano (con il testo inglese originale a fronte ed un commento personale) molte delle poesie di Emily.


Così persuasa , in tal modo pregavo:

Grande Spirito - concedimi un Cielo

non vasto come il tuo, che però sia

sufficiente per me -

* * * * *
[And so - upon this wise - I prayed -

Great Spirit - Give to me

A Heaven not so large as Your's,

But large enough - for me -]

(Emily Dickinson, Tutte le poesie, Mondadori, n. 476)